« Tutti gli Eventi

  • Questo evento è passato.

Reading musicale “Pasolini, il jazz e l’Africa”

Giugno 11 @ 19:00 21:00

Perché Pasolini inserisce nel documentario Appunti per un’Orestiade africana le riprese di una Jam Session jazz con Gato Barbieri, Marcello Melis, Don Moye e le voci di Yvonne Murray e Archie Savage, al Folkstudio di Roma alla fine degli anni Sessanta?
E’ l’idea, improvvisa, che avvolge i pensieri del regista: far cantare anziché recitare i versi dell’Orestiade e farla suonare nello stile del jazz contemporaneo e poter scegliere quali cantanti-attori, alcuni artisti neri americani e latini.
In Pasolini, il jazz dell’avanguardia nera non era altro che la forma clandestina dell’espressione di un grido rivoluzionario intriso nella sua matrice più autentica: e i 20 milioni di sottoproletariati africani dell’epoca erano (e sono) i veri leaders di qualsiasi movimento rivoluzionario del Terzo Mondo.
Il reading Pasolini, il Jazz e l’Africa intende offrire spunti di riflessione su questa pagina poco nota del regista friulano, attraverso immagini, letture e le testimonianze di coloro che hanno conosciuto i protagonisti di quella vicenda e come il poeta abbia narrato il jazz.

Gianni Denitto – sax
Federico Marchesano – contrabbasso
Mattia Barbieri – batteria

Lucia Cervo – voce recitante
Aron Tewelde – voce recitante

ideazione e progetto di Luciano Viotto


ingresso GRATUITO
Prenotazione OBBLIGATORIA (max. 4 persone per prenotazione)

Data inizio prenotazionivenerdì 3 giugno 2022 ore 18:00 tramite EVENTBRITE

Ricordiamo inoltre che, secondo i nuovi decreti in vigore, per consentire l’accesso alla struttura verrà richiesto di indossare una mascherina FFP2.
Eventuali allentamenti delle misure in materia di prevenzione COVID per gli spettacoli dal vivo verranno comunicati tempestivamente su questa pagina e sui nostri canali di comunicazione.


Evento in collaborazione con


Via Jacopo Durandi, 13
Torino, TO 10144 Italia
+ Google Maps
+39 01119709600